La Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia intende agevolare l’accesso delle famiglie ai servizi per la prima infanzia (minori di età fra i 3 e i 36 mesi), per permettere una migliore conciliazione dei tempi di vita e di lavoro.

Per tale fine è previsto un contributo che, portato in riduzione nella fattura emessa dalla Struttura, comporta che la famiglia paghi la differenza fra la tariffa del servizio e il contributo assegnato.

Il Regolamento è stato aggiornato con Decreto n. 36 del 4 marzo 2019, esecutivo a seguito di pubblicazione sul BUR e in vigore dal 14 marzo 2019. 

Sarà possibile ricevere benefici finanziati con le risorse del POR FSE 2014-2020 (P.S. 23/18, Azione 9.3.3, CUP C91E19000060006, SA 1944913001): leggi l’avviso pubblico 

Per informazioni approfondite vai alla pagina dedicata.

Le domande per ottenere il contributo devono essere presentate:

  • da chi chiede l’abbattimento per la frequenza a nidi comunali
    presso il Comune che gestisce la Struttura
     
  • da chi chiede l’abbattimento per la frequenza a nidi privati
    presso gli uffici del Sistema Sociale Locale dell'UTI del Friuli Centrale con accesso senza necessità di appuntamento.

E’ anche possibile:

  • spedire la documentazione con una raccomandata A/R della posta tradizionale
  • inviare i file in formato non modificabile (per esempio pdf) con un messaggio da una casella pec all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per fare domanda servono:

Attualmente si può presentare la domanda di abbattimento delle rette per l’anno educativo 2019/20.
Scarica il modulo di domanda (utenti nidi comunali e utenti nidi privati).

E' consultabile l’informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi del D.lgs. 196/2003 e succ. modd. e intt. e del Regolamento UE 679/2016.

Informazioni specifiche: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.