Sito web in aggiornamento a seguito del trasferimento di funzioni dai Comuni dell'UTI del Friuli Centrale.

Tipo D'ufficio
Nome Procedimento Inserimento in centri semi-residenziali e residenziali per persone con disabilità
Descrizione

La L.R. 41/96 prevede che i Comuni, al fine di assicurare l'integrazione di persone disabili nell'ambiente familiare e sociale di appartenenza, si attivino sia tramite i servizi e gli interventi rivolti alla generalità della popolazione sia realizzando interventi e servizi di carattere specifico come i Centri Socio-Riabilitativi ed Educativi diurni per persone di età compresa tra 14 e 35 anni e per ultratrentacinquenni con disabilità stabilizzata, le soluzioni abitative protette alternative all'istituzionalizzazione, i Centri residenziali per gravi e gravissimi.

La legge stabilisce, altresì, che le attività vengano realizzate secondo modalità definite e, tra queste, i Comuni appartenenti all'UTI del Friuli Centrale hanno scelto di avvalersi dell'Azienda Sanitaria competente territorialmente (ASUIUD), delegando la gestione dei servizi in argomento in quanto strumento che consente alla persona interessata la prosecuzione dell’opera di integrazione e socializzazione precedentemente avviata, nonché il recupero delle potenzialità presenti per il raggiungimento del maggior grado di autonomia.

L'opportunità dell'inserimento in detti servizi avviene a seguito di una valutazione integrata tra servizi sociali e sanitari coinvolti nella presa in carico della persona e nella definizione del progetto individualizzato in accordo con l'apposita èquipe tecnica dell'azienda sanitaria responsabile dell'individuazione della struttura più adatta a rispondere ai bisogni del singolo, tenuto conto della condizione clinica, socio-familiare e delle autonomie residue e sviluppabili.

Norma di riferimento Legge Regionale 41/96
Unità responsabile istruttoria Unità Organizzativa Sociale Minori e Famiglia - Disabilità
Incaricato istruttoria *
Telefono incaricato istruttoria *
Responsabile Procedimento
Telefono
Email
Ufficio competente adozione provvedimento finale Unità Organizzativa Sociale Minori e Famiglia - Disabilità
Responsabile adozione provvedimento finale dott.ssa Valentina Dotto
Telefono Responsabile 0432 127 3505
Email Responsabile
 
Termini procedimento
Termini di presentazione
Per questo procedimento il provvedimento
dell'Amministrazione può essere sostituito da una
dichiarazione dell'interessato
Questo procedimento può concludersi con
il silenzio assenso dell'Amministrazione
 
Requisiti
Documenti da produrre
Elenco allegati e modulistica