Sito web in aggiornamento a seguito del trasferimento di funzioni dai Comuni dell'UTI del Friuli Centrale.

Tipo Istanza
Nome Procedimento Ricorsi nei confronti di accertamenti di violazioni del Codice della Strada
Descrizione

Il trasgressore a una norma del Codice della Strada e gli altri soggetti obbligati in solido, entro 60 giorni dalla contestazione o notificazione del verbale, possono proporre ricorso al Prefetto di Udine, presentandolo o inoltrandolo a mezzo raccomandata A/R al Prefetto o al Comando di Polizia Locale di Udine, presso l'U.S. Procedimenti Sanzionatori.

Il ricorso non è proponibile se nel frattempo sia stato effettuato il pagamento in misura ridotta della sanzione.
Entro i termini fissati dall'art. 204 del Codice della Strada, il Prefetto emette ordinanza motivata di archiviazione degli atti se accoglie il ricorso, altrimenti emette ordinanza - ingiunzione, nei termini e con le modalità dell'art. 201 del Codice della Strada, per il pagamento di una somma non inferiore al doppio della sanzione originariamente elevata. Il ricorso si estende automaticamente alle sanzioni accessorie o alle eventuali misure cautelari, ma non è possibile proporre ricorso solo per la sanzione accessoria.

In alternativa ma non in aggiunta al ricorso al Prefetto, gli interessati possono proporre ricorso, entro 30 giorni dalla contestazione o notificazione della violazione, al Giudice di Pace di Udine, depositandolo o inviandolo con raccomandata A/R alla Cancelleria dello stesso, sita in viale XXIII Marzo 1848, n. 5 - 33100 Udine, allegando in ogni caso copia dell'atto impugnato. Al momento della presentazione del ricorso al Giudice di Pace bisogna versare un contributo unificato proporzionale al valore della causa, oltre alle spese forfetarie (per informazioni tel. 0432/245411 - centralino del Giudice di Pace di Udine).

Norma di riferimento D.Lgs. 30.04.1992, n. 285 - nuovo Codice della Strada e relativo Regolamento di Esecuzione - L. 24.11.1981, n. 689
Unità responsabile istruttoria Unità Semplice Studi e Contenzioso
Incaricato istruttoria Comm. Fabrizio Di Matteo
Telefono incaricato istruttoria 0432 127 2313 - 2338 - 2385
Responsabile Procedimento Comm. Fabrizio Di Matteo
Telefono 0432 127 2313 - 2338 - 2385
Email fabrizio.dimatteo@friulicentrale.utifvg.it
Ufficio competente adozione provvedimento finale Unità Semplice Studi e Contenzioso
Responsabile adozione provvedimento finale Comm. Fabrizio Di Matteo
Telefono Responsabile 0432 127 2313 - 2338 - 2385
Email Responsabile fabrizio.dimatteo@friulicentrale.utifvg.it
 
Termini procedimento
Termini di presentazione entro 60 giorni dalla notifica del verbale
Per questo procedimento il provvedimento
dell'Amministrazione può essere sostituito da una
dichiarazione dell'interessato
No
Questo procedimento può concludersi con
il silenzio assenso dell'Amministrazione
No
 
Requisiti Condizione di trasgressore o responsabile in solido con il medesimo (ovvero persona da questi incaricata)
Documenti da produrre Ricorso su carta semplice con tutta la documentazione utile alla decisione del Prefetto o Giudice di Pace
Elenco allegati e modulistica